[…]">
Tutorial da gruppo a team
[Tutorial] Come formare un team da un gruppo
26 novembre 2015
Show all

8 modi per gestire la rabbia a lavoro

Gestione della rabbia a lavoro

Gestione della rabbia a lavoroCosa ti fa arrabbiare a lavoro? Come ti senti quando vieni trattato senza rispetto? Quando ti chiedono di fare una cosa dando per scontato che la farai? Quando senti di essere sfruttato?

Ciascuno di noi reagisce diversamente alle situazioni: ciò che farebbe arrabbiare una persona, potrebbe non fare innervosire un’altra. Conoscere ciò che ci fa “scattare”, è un buon punto di partenza per imparare a gestire la rabbia.

Qui di seguito vengono forniti degli esercizi utili per padroneggiare al meglio questa emozione.

  1. Prima di tutto, per circa due settimane, prova a prestare attenzione alle situazioni che ti fanno arrabbiare. Fai una lista e cerca di rispondere a queste domande: «Quale situazione mi ha fatto arrabbiare?”, “Cosa di preciso mi ha disturbato e mi ha fatto veramente arrabbiare?” (Il gesto di un collega, la frase del capo ecc); «Che cosa ho pensato e cosa ho sentito quando mi sono arrabbiato?”. Cercate di essere il più onesti possibile e, nel rivedere la vostra lista, provate ad estrapolare le “situazioni e le condizioni” che più vi fanno arrabbiare. Questo sarà un buon punto di partenza per iniziare a cambiare il modo in cui rispondiamo a tali situazioni. Il successo a lavoro, dipende anche dalla buona gestione della rabbia e delle emozioni negative.
  2. Non occultarla. Gestire la rabbia non vuol dire ignorarla o trovare un colpevole. Sei tu il responsabile delle tue emozioni e se li affronti apertamente, è possibile esprimerli in maniera costruttiva. Cerca di scoprire i motivi per cui sei arrabbiato/a, che cosa ha innescato la tua emozione, quali emozioni più profonde o esperienze precedenti sono collegate ad essa.
  3. Condividi i tuoi sentimenti. Prova ad eliminare tutti quei pensieri che giustificano e sostengono in maniera incontrollata la tua rabbia.
  4. Fate domande per scoprire se ciò che ti ha fatto arrabbiare corrisponde realmente a ciò che è successo. Cerca di fare domande per saperne di più su quello che è successo, in modo comprendere al meglio che cosa ha innescato la vostra rabbia.
  5. Concentrati sulla soluzione del problema, piuttosto che incolpare gli altri. Adotta un approccio finalizzato a trovare la soluzione al problema.
  6. Evita di metterti sulla difensiva e cerca di non cadere nella dinamica “attacco-difesa”. Se ti poni in questa posizione, inevitabilmente, contribuisci ad aumentare la tensione e i conflitti.
  7. Impara a chiedere scusa e a ricominciare da capo. Chiedere scusa, in alcuni casi, aiuta far comprendere all’altro che siete in grado di mettere da parte rancori e tutelare il rapporto professionale.
  8. La scelta è tua. La prossima volta che succede qualcosa che fa scattare la tua rabbia al lavoro, puoi decidere di reagire come hai sempre fatto, oppure, soffermarti ad analizzarla e a reagire diversamente. Ricorda che sei tu il responsabile delle tue reazioni, se impari a gestire le emozioni negative, ne trarrai beneficio tu e chi ti circonda.

Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Oggetto

Il tuo messaggio

Leggi l’articolo originale

VUOI CREARE UN REALE CAMBIAMENTO NELLA TUA VITA?
Iscriviti alla Newsletter di P2Solution.
Riceverai due/tre email al mese con contenuti pratici e strumenti di self-help per:
- Accrescere la tua Intelligenza emotiva.
- Sviluppare fiducia ed entusiasmo nel tuo lavoro.
- Ridurre lo stress e mantenere la credibilità. - Potenziare le tue Skills Sociali e Relazionali.
- Rendere semplice, pratico e veloce il tuo lavoro.
Le tue informazioni sono garantite al 100%. Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Davide Algeri

Founder, Psicologo, Coach & Formatore at P2Solution
Sempre alla ricerca dell'innovazione con l'obiettivo di supportare imprenditori, manager e team nel raggiungimento del benessere in azienda.
Davide Algeri
Davide Algeri
Sempre alla ricerca dell'innovazione con l'obiettivo di supportare imprenditori, manager e team nel raggiungimento del benessere in azienda.

Comments are closed.